Quali sono i vantaggi nell’acquistare un disco SSD che letteralmente significa Solid State Drive? Per prima cosa spieghiamo che questo disco è un dispositivo interno che vanta molta più velocità rispetto ai dischi HDD, ovvero i tradizionali dischi fissi rigidi. Fino ad oggi abbiamo spesso scelto di acquistare un comune hard disk drive, ma lo sviluppo tecnologico ha puntato a creare una serie di migliorie e novità che non possiamo ignorare.

Con un SSD puoi sostituire il disco interno di un qualsiasi computer, andando a garantire massima velocità e grande efficienza in ogni operazione che andrai a completare con il tuo pc. Ma quali sono le differenze tra SSD e HDD? La differenza principale è data nella modalità di accesso, lettura e scrittura dei dati.

Come Funzionano i Dischi SSD?

Quando scegli di puntare sulle offerte SSD prezzo è giusto sapere che sfrutta una tecnologia particolare: si affida infatti a una memoria allo stato solido (es la memoria flash) e si basa su cariche elettriche registrate da transistors, invece dei classici hard disk. Presentano ormai la totale assenza di parti meccaniche in movimento, e in fase di salvataggio sfruttano la memoria flash per mantenere i dati immagazzinati anche quando non è presente corrente elettrica.

Cercando di ridurre al minimo la difficoltà di comprensione del loro lavoro, possiamo dire che un SSD ricorda in tutto e per tutto le memorie Flash Usb, pur avendo una velocità di scrittura e lettura dei dati che è nettamente superiore.

Ma ora entriamo nel dettaglio e vediamo quali sono i principali vantaggi dei dischi SSD:

  • Massima resistenza: non c’è urto che tenga. Non avendo parti in movimento, i dischi SSD sono capaci di resistere anche agli urti peggiori. E cadendo non rischierà mai di perdere i dati inseriti al suo interno;
  • Velocità: un SSD è almeno 30-200 volte più veloce rispetto a un HDD, sia in fase di accesso, avvio, lettura e scrittura. Ha accesso istantaneo a tutti i dati;
  • Rumorosità: non avendo pezzi mobili questi dischi sanno essere estremamente silenziosi e creano un rumorino che è pressoché nullo;
  • Frammentazione: i dischi SSD non hanno problemi di frammentazione, poiché non si verifica mai un movimento meccanico e quindi nessuna lettura fisica dei dati;
  • Dimensioni: generalmente quando si parla di dischi a stato solido sappiamo che sono dispositivi molto più piccoli e leggeri, che toccano un peso di appena 70-80 gr.

Unica nota dolente? Il costo per GB degli SSD è piuttosto alto rispetto agli HDD.

Si passa dal virtuale per rendere più accattivante la vita reale: è per questo che sono nati i siti di incontri online, ai quali ora fanno seguito numerose app dedicate al mondo del dating. L’arrivo degli smartphone infatti ha favorito la diffuzione di queste app che si sono affiancate a siti storici come Meetic e OK Cupid, che permettono ad ogni persona, in qualsiasi parte del mondo, di poter incontrare utenti interessanti per organizzare un appuntamento. A dominare questa rivoluzione da smartphone è sicuramente Tinder che permette di valutare e selezionare persone a suon di match prima di poter poi avviare la vera fase di conoscenza e possibile incontro. Partendo proprio da questa app di dating l’università dello Iowa ha addirittura deciso di fare vita a uno studio che ci permette di scoprire quale sia il profilo ad hoc capace di attirare maggiormente l’attenzione. Niente di nuovo, ma sicuramente spuntano dettagli curiosi!

Per massimizzare le visualizzazioni del proprio profilo si parte generalmente dalla scelta di foto profilo che ci ritraggono al meglio, in grande forma. Attenzione a non esagerare però: se ti mostri solamente in foto perfette, dove sei al meglio, rischi di alzare troppo le aspettative. Per questo è sempre meglio optare per foto normali, non troppo posate e che permettano di mostrare il tuo volto a 360 gradi. Non a caso lo studio dell’Università dello Iowa ha messo in luce che molti utenti tendono a mentire troppo nel proprio profilo: è un po’ come dire che tentiamo disperatamente di riconoscere i profili fake diventando noi stessi un profilo farlocco o almeno non veritiero al 100%.

Per questo è sempre meglio cercare nel profilo del tuo potenziale match alcuni segnali di garanzia che ti permettano di non ricevere spiacevoli sorprese in un secondo momento. Un’idea divertente, soprattutto per le donne è Bumble: in questo caso sono le ragazze a fare la prima mossa e gli uomini non potranno interagire fino a quando non vengono scelti. Perché ormai è tutta questione di “girl power”.

Attenzione però: mediamente il 20% delle persone che usano dating app o siti di incontri cercano solo una serata di puro divertimento, il 27% è in cerca di un partner e il 53% solo in cerca di amici. Ma tentar non nuoce: chissà che tra gli oltre 10 milioni di “swipe” al giorno su Tinder non vi sia per te modo di trovare la persona dei tuoi sogni.

 

Con l’arrivo del gran caldo bisogna correre ai ripari e una delle soluzioni più tradizionali, ma anche più gettonate è il ventilatore. Cosa bisogna tenere presente quando si decide di acquistare un apparato come questo per refrigerare un ambiente? Innanzitutto è importante sapere che il ventilatore agisce facendo evaporare il calore in eccesso, che non viene smaltito dalla pelle quando il tasso di umidità è troppo alto.
Il ventilatore è un apparato piuttosto semplice, non richiede conoscenze tecniche profonde o specifiche, ma prima di decidere quale acquistare è importante fare le giuste valutazioni, per evitare di spendere soldi per un apparecchio non adatto.
Innanzitutto le dimensioni sono importanti e sono un elemento da tenere in considerazione rispetto all’ambiente che si vuole refrigerare. Il diametro delle pale è il valore da considerare per evitare di scegliere un ventilatore sopra o sotto dimensionato.
Il numero di velocità è un altro elemento da tenere in considerazione, i modelli più picoli ne hanno spesso solo una, i più grandi possono superare le tre.
L’orientabilità va presa in considerazione anche rispetto a dove si vuole posizionare il ventilatore: può essere importante come elemento se deve aereare un ambiente grande, ma non fondamentale si il getto d’aria è previsto sempre in una direzione sola.
Ci sono inoltre alcuni altri fattori importanti, che riguardano soprattutto tematiche legate alla sicurezza. Per prima cosa la stabilità. Se si tratta soprattutto dei prezzi dei ventilatori senza pale su supporto è importante verificare che questo garantisca una buona stabilità al ventilatore anche quando questo è in movimento alla velocità massima.
Siccome, inoltre, si tratta di apparati elettrici, deve essere presente il marchio CE ed è bene controllare che ci sia anche la certificazione IMQ.
Infine tutti i ventilatori, ad eccezione di quelli da soffitto, devono essere dotati di una griglia che impedisca l’accesso diretto alle pale. Se si riesce a inserire un dito per toccare le pale il ventiatore non è a norma. In alcuni casi, per facilitare a pulizia, la grata è apribile.
Nel momento in cui si decide di comprare un ventilatore è appunto importante avere presente l’uso che se ne vuole fare e considerare tutti questi elementi per evitare un investimento che si potrebbe rivelare sbagliato o non a norma.
A tutto questo, poi, ciascuno aggiungerà la valutazione del budget a disposizione, visto che esistono moltissimi modelli di ventilatori e moltissimi marchi che li producono, partendo da quelli più basici per arrivare a quelli più sofisticcati, con tutte le variazioni di prezzo del caso.

Mai sentito parlare per la prima volta dei servizi di ncc, noleggio con conducente? La nostra società è lieta di garantire i servizi incredibili e alla portata di tutti e per questo, vale la pena tenere in considerazione ogni genere di caratteristica su misura.  Iniziate a ottenere tutte le scelte su misura e poco alla volta, vi accorgerete di non poter fare a meno di noi.

Il nostro obiettivo giornaliero è quello di garantire un servizio di ncc a Palermo in modo da poter effettuare un tour della città in breve tempo.  Abbiamo diversi conducente esperti che si adattano a voi e che hanno la possibilità di vivere ogni genere di caratteristica.

Siete seriamente interessati a ottenere il miglior servizio di noleggio con conducente? Questo è il momento incredibile per scegliere tutte le opzioni a basso costo.  Iniziate a ottenere ogni genere di caratteristica, valutate le tariffe disponibili e poco alla volta vi accorgerete di non poter fare a meno di un servizio a noleggio su misura.

Il noleggio auto per visitare una città come Palermo è spesso caro e la scelta migliore è affidarsi a professionisti esperti che ti guidano per la città. Potrete così ammirare le bellezze di Palermo rimanendo seduti comodamente sul sedile posteriore.

Esperienza alla portata di tutti? Di sicuro la nostra ditta è lieta di poter garantire un servizio qualificato con conducenti pronti a garantire i migliori risultati a piccoli prezzi, che ne dite di provare le occasioni migliori per un servizio di ncc nella città di Palermo?

Provate a conoscere tutte le offerte disponibili presso la nostra società e poco alla volta, vi accorgerete di accedere a una gamma di soluzioni interessanti e alla portata di tutti.  Provate a conoscere le soluzioni a basso costo, valutate tutte le attenzioni migliori e potrete finalmente comunicare la scelta professionale che si adatta ai vostri desideri.

Visitare Palermo con una guida efficiente non è impossibile, provate a trovare ogni genere di funzione a basso costo e vi accorgerete di non poter fare a meno di noi e dei servizi professionali, realizzati su misura per ogni esigenza.  Qualità a basso costo che non delude nessuno.

Le Isole Eolie sono un bellissimo arcipelago situato al Nord della Sicilia, una zona davvero incantevole per bellezze naturali, nonché molto gettonata da migliaia di turisti ogni anno. Le Isole Eolie, anche note come Isole Lipari, sono esattamente sette, ovvero Lipari, che è la più grande, Salina, Vulcano, Stromboli, Filicudi, Alicudi e Panarea. Queste isole sono ovviamente splendide dal punto di vista delle bellezze naturali, ed è proprio il loro splendore ad averle rese una meta splendida per trascorrere delle vacanze all’insegna del sole e del mare.

Ricche di verde e con tratti di costa di diverso tipo, dalle alte scogliere alle vaste spiagge di sabbia fina, queste isole offrono dei paesaggi unici nel loro genere ed assolutamente incantevoli, con un mare pulitissimo dall’inconfondibile tonalità di colore blu intenso. I piccoli centri abitati delle Isole Eolie sono molto piacevoli e suggestivi, e meritano davvero di esser scoperti con delle lunghe passeggiate tra i vicoli ed i tratti di costa. Costituiti principalmente da antiche costruzioni, tra le quali predomina il bianco, proprio come tipico delle più belle località della Grecia, questi piccoli paesini offrono interessanti opportunità di shopping e di svago.

Il territorio delle Eolie, isole raggiungibili grazie ai traghetti Eolie, splendido e per certi versi selvaggio, è inoltre ideale per tutti gli amanti del Trekking, dell’escursionismo, delle immersioni, e di qualsiasi sport preveda uno stretto ed intenso contatto con la natura. L’Isola Lipari, oltre ad essere la più grande, è anche la più popolosa, con poco più di 10.000 abitanti oltre alle presenze turistiche, Salina è molto nota per il cosiddetto Scoglio Faraglione, un suggestivo isolotto alto circa 35 metri che rende i paesaggi naturali ancor più emozionanti.

Vulcano è l’isola più a Sud, ed ha come caratteristica principale il suo rinomato centro termale, Stromboli corrisponde ad un antichissimo vulcano ancora attivo, Filicudi ed Alicudi sono le meno frequentate, ma proprio per questo anche le più suggestive da visitare, essendo pressoché del tutto incontaminate, mentre Panarea, che è la più piccola, è una delle più vive e divertenti, potendo vantare diverse discoteche e locali notturni e soprattutto un turismo giovane davvero notevole in estate.

Nel complesso, le Isole Eolie possono complessivamente soddisfare qualsiasi tipo di clientela, dalla famiglia che cerca tranquillità e distensione all’informale comitiva di amici. Queste isole, pur avendo superfici abitate molto ristrette, possono offrire anche una buona scelta per quanto riguarda le strutture ricettive, dunque si può spaziare dalla più semplice casa vacanze per chi vuol contenere le spese fino all’albergo di livello. Le Isole Eolie non dispongono di un aeroporto, di conseguenza devono essere raggiunte necessariamente in traghetto.

I collegamenti di cui è possibile usufruire per raggiungere le Isole Eolie dalla Sicilia e da altre regioni italiane sono davvero numerosi, basti pensare alle tratte Reggio Calabria-Panarea, Napoli-Lipari, Napoli-Stromboli, Palermo-Lipari e molte altre ancora; anche i collegamenti tra le varie isole sono molto efficienti in alta stagione grazie ad apposite imbarcazioni che effettuano i loro viaggi più volte nel corso della giornata. Insomma, per una vacanza all’insegna della natura, del relax e del divertimento, le Isole Eolie sono sicuramente un’ottima scelta, anche in bassa stagione.

Le monete antiche sono una vera passione e chi è appassionato di numismatica è sempre alla ricerca di pezzi unici e rari, preziosi e di gran valore. Come fare a stabilire, però, se una moneta è di valore? Quali sono i pezzi più rari e  più preziosi? Alcuni dei più esperti hanno stabilito quali sono le monete antiche più preziose, stabilendo una top ten di quelle che valgono di più.
Al primo posto si trovano i 10 Scudi di Carlo Emanuele I di Savoia del 1610, che nel 2007 è stata venduta all’asta per la cifra da capogiro di 220.000 euro.  Sempre del periodo sabaudo sono altre monete antiche molto preziose e cioè la 10 Scudi della reggenza di Carlo Emanuele II (1641) venduti nel 2011 a 150.000 euro e la Quadrupla di Vittorio Amedeo I di Savoia che di euro ne vale 78.000 euro.

Anche il Carlino da 5 doppie, particolarmente celebre, ha un valore non indifferente, che è stato venduto nel 2010 per 50.000 euro. L’1,5 Rubli per la Polonia di Nicola I di Russia datato 1838 è una delle monete straniere più famose, venduta a 42.300 euro. E infine è impossibile non citare le famose 100 lire littorie del 1937, che vangono circa 38.000 euro. Tutte le monete antiche possono variare il proprio valore a seconda delle condizioni in cui si trovano, valgono infatti molto di più quelle “a fior di conio” ovvero prive di graffi e sbavature. Ovviamente più la moneta è antica e più è difficile che sia in condizioni perfette.

Al di là di pezzi rarissimi e molto antichi, molto spesso non si è consapevoli di possedere monete che possono avere un certo valore. Questo perché anche le lire, anche se degli anni ’50, se in condizioni buone possono rappresentare un piccolo tesoro. In ogni caso se si decide di vendere o di acquistare qualche moneta rara o antica è sempre il caso di rivolgersi a veri esperti, certificati e competenti e che possano mostrae le loro referenze.

Questo perché, purtroppo, esistono molti truffatori ed è importante essere sicuri del proprio investimento o di ricevere un compenso che risponda davvero al valore del pezzo, per evitare di regalarlo o di svenderlo. La numismatica è una materia molto delicata e solo studi approfonditi e conoscenze non superficiali permettono di diventare davvero esperti di un argomento tanto interessante quanto complesso e articolato nel suo insieme.

Si parla sempre più spesso di auto elettriche e quando lo si fa, è praticamente automatico chiamare in causa Tesla Motors e il suo fondatore Elon Musk, pronti a incuriosire il settore con idee davvero innovative: a testimoniare il grande successo dell’azienda statunitense sono i dati, che riportano oltre centinaia di migliaia di ordinazioni per poter acquistare la Tesla Model 3, ultimo gioiello della casa.

Si tratta di una berlina di classe media che promette già numeri davvero da capogiro e accessori interessanti: partiamo per esempio dal suo prezzo di 35mila dollari, con il quale sarà inserita sul mercato americano. Inoltre vi sono in ballo 7.500 dollari di incentivo per le prime 200mila auto elettriche che saranno vendute da ogni nuovo costruttore. Per questo i media statunitensi hanno iniziato a parlare di auto elettrica di massa, riconoscendo a Tesla un grande merito nel settore elettrico. Va detto però che per poter mettere mano sulla macchina bisognerà attendere almeno fino alla fine del 2017, sapendo che l’azienda ha già anticipato di due anni l’obiettivo di lancio sul mercato, che era fissato per il 2020. Rischio azzardato o possibilità imminenti di entrare in un futuro altamente tecnologico?

La Model 3 punta senza troppi misteri a entrare in competizione con le berline premium a un prezzo concorrenziale; pensiamo per esempio alla Nissan Leaf che è diventata ad oggi l’auto elettrica più venduta. In questo caso sappiamo che vanta una batteria da 30 kWh ed ha un’autonomia di 107 miglia, ma il suo prezzo è ben superiore dei 35 mila dollari con i quali sarà commercializzata la Tesla Auto (che promette di fare almeno 215 miglia, circa 345 km).  Un ottimo progetto quello di Tesla che inoltre cerca sempre di sostenere il suo business realizzando la maggior parte dei componenti in casa e fornendo l’energia elettrica attraverso le stazioni di rifornimento.

Non dimentichiamo che i grandi sogni di gloria della società passano anche attraverso la commercializzazione della batteria agli ioni di litio Tesla Powerwall, che permetterà di conservare l’energia prodotta dai pannelli fotovoltaici per poi utilizzarla nelle proprie abitazioni. Un grande colpo utile per favorire l’indipendenza dai sistemi di energia tradizionali a favore dello stoccaggio autonomo. Ma questi sono solo un paio di punti sui quali l’azienda andrà a lavorare nei prossimi mesi; si tratta di una vera e propria sfida tecnologica che passa attraverso l’auto elettrica e sembra puntare verso orizzonti che sono sempre più vasti.

L’aeroporto Valerio Catullo di Villafranca di Verona offre tante soluzioni per parcheggiare la propria vettura durante il viaggio. Fra le molte si rivela notevole la soluzione proposta dal parcheggio privato Avion Parking Verona, una struttura molto capiente che presenta due piani coperti e un ampio parcheggio scoperto al suo esterno. Il parcheggio ospita tutti i veicoli, le automobili, le moto e anche i camper, che possono però soggiornare solo nell’area scoperta. Avion Parking si trova a circa 300 metri dall’aeroporto Valerio Catullo e permette di raggiungere la struttura aeroportuale mediante un bus navetta che è in funzione 24 ore su 24. Chi ha molta fretta può richiedere con un costo aggiuntivo di raggiungere l’aeroporto con una vettura, grazie al servizio di car move.

I servizi compresi nel parcheggio sono molti e variano dalla custodia videosorvegliata dell’auto 24 ore su 24 al servizio di allarme, fino alla soluzione chiavi in mano compresa nel prezzo del biglietto. Non è richiesto il pagamento anticipato e il parcheggio aeroporto verona dispone di personale attivo 24 ore su 24. Il costo si rivela essere particolarmente ridotto, perché Avion Parking propone tariffe convenienti, a partire da circa 25 euro per cinque giorni. Il servizio include l’assicurazione e anche delle prestazioni meccaniche di emergenza come la rianimazione della batteria e il controllo della pressione degli pneumatici. È inoltre disponibile un’area Wi-Fi gratuita, e chi parcheggia l’auto può contare su un rifornimento carburante vicino e anche sulla possibilità di lavare la vettura prima o dopo il viaggio.

Amate frutta e verdura da consumare in modo veloce aumentando la digeribilità delle materie scelte? Sarete quindi grandi appassionati degli estrattori di succhi essenzia a freddo, che vi permetteranno di introdurre nella vostra dieta una grande quantità di sostanze nutritive, andando a mixare gusti e sapori diversi. Quando iniziate a mixare diversi tipi di materie prime ricordate sempre che l’uva, la mela, le carote, l’arancia e il limone servono ad addolcire molto i sapori delle verdure che risulteranno essere sempre molto più “decise”. Nel mix tra frutta e ortaggi è opportuno ricordarsi di prestare massima attenzione per evitare alcuni effetti collaterali spiacevoli come per esempio il gonfiore addominale.

Ma che cosa bisogna fare prima di dare inizio alla fase di estrazione? Pulite con cura la frutta o la verdura scelta, ricordate sempre di denocciolare il prodotto o togliere i semi prima di essere inseriti nell’elettrodomestico. Inoltre maggiore sarà la cura con cui sminuzzate un certo frutto e minore sarà il tempo di spremitura della macchina che così eviterà di bloccarsi. Tra le ricette più sane e gustose vi consigliamo di sperimentare quanto troverete di seguito:

 

– Uva, mela, sedano e bietola;

– Anguria con cetrioli e mele;

-Spinaci, arancia e pera;

– Zucca, finocchio e mela;

– Melagrana, carote e mela.

I droni, si sa, sono impiegati nei contesti più svariati, e negli scorsi giorni a Brescia un velivolo a pilotaggio remoto è stato impiegato per un’attività particolarmente innovativa, la quale si presta in modo davvero ottimale ad essere eseguita con l’aiuto di questi dispositivi tecnologici: il controllo delle linee elettriche. La distribuzione dell’energia elettrica, si sa, avviene tramite elettrodotti ad alta tensione composti da cavi e tralicci, dei materiali che, nel lungo periodo, sono certamente esposti al rischio di usurarsi e di veder così compromessa la loro naturale efficacia.

Il controllo della condizione in cui versano gli elettrodotti non è mai stata un’operazione semplice: la notevole altezza che questi elementi sanno raggiungere rende oggettivamente difficile la loro ispezione, eseguire tali controlli, allo stesso tempo, può essere pericoloso, inoltre per garantire agli operatori la dovuta sicurezza è spesso necessario provvedere ad interrompere completamente l’erogazione dell’energia nel tratto interessato, con tutti i disagi che ne derivano per le utenze situate nei dintorni. Da questo punto di vista, dunque, il drone può tornare più che utile, e negli scorsi giorni a Brescia un velivolo a pilotaggio remoto è stato adoperato proprio per questa finalità.

Nello specifico è stata l’azienda Spaziodrone a compiere per la prima volta questo tipo di interventi di controllo utilizzando dei droni, e si tratta di un operatore regolarmente riconosciuto da ENAC. Un tratto ad alta tensione del bresciano, dunque, è stato sottoposto a questo tipo di verifica, e per questa finalità si è impiegato un APR configurato appositamente per questa speciale “missione”. Il velivolo a pilotaggio remoto impiegato da Spaziodrone, infatti, è stato equipaggiato con una telecamera con zoom regolabile da remoto, e il filmato realizzato è stato ovviamente sottoposto all’analisi tecnica di professionisti del settore, i quali hanno avuto modo di constatare in una maniera tanto insolita quanto efficiente la condizione degli elettrodotti esaminati.

Il video che è stato girato con questo drone si è rivelato utilissimo per i tecnici cui è stato consegnato, i quali hanno potuto constatare se, e in che modo, era necessario intervenire con azioni manutentive o di riparazione. C’è davvero da attendersi che questo tipo di impiego dei droni sia destinato a diffondersi in modo ulteriore nel futuro più prossimo, e con ogni probabilità analisi degli elettrodotti eseguite tramite questa modalità diverranno presto reali anche in altre province italiane.