Quali saranno le novità per la prossima stagione sul fronte turismo, viaggi e vacanze in crociera? A TTG Incontri è stato fatto il punto della situazione in base al piano di espansione che alcune compagnie marittime sono pronte ad attuare. Concentriamoci su MSC Crociere che ha scelto di affidarsi a un catalogo più ricco, con passaggi nel Mar dei Caraibi e nel Centro America, che permetteranno uno schierando navi tra Cuba, Caraibi e Antille Francesi.  Non vi sarà sosta soprattutto a Cuba e nei Caraibi con una nutrita proposta di itinerari studiati al meglio per tutte le stagioni. A tutto questo si aggiungerà nel programma MSC Seaside, gioiellino di ultima generazione che si trova in fase di costruzione presso Fincantieri a Monfalcone; citiamo anche MSC Fantasia, nave che può portare anche 4mila passeggeri e potrà sostituire MSC Orchestra.

Secondo quando è stato spiegato il 2017 sarà un anno importante per la compagnia che vuole puntare, senza troppo mistero, ai Caraibi e in particolare a Cuba. Quest’ultima sarà attentamente servita da due navi, Armonia e Opera. Scopri ora le offerte per le crociere dicembre 2017 di MSC.

MSC Crociere: Novità nel Mediterraneo

MSC non dimentica neppure l’Europa e soprattutto il Mediterraneo: è stata infatti organizzata una tratta che, a partire da aprile 2017, permetterà per la prima volta di offrire scali settimanali a Saranda in Albania sfruttando MSC Poesia. Ma uno dei punti fondamentali sarà rivolto alla tecnologia a bordo delle navi: MSC Crociere infatti continua a lavorare per lo sviluppo di alcune esperienze di viaggio uniche, che siano sempre più coinvolgenti e realistiche. Il progetto che sosterrà questa idea si chiama “Roadshow 2.0”, che sono dei veri e propri momenti di intrattenimento, ridefinito edutainment che è un perfetto mix tra educational ed entertainment.

Roadshow 2.0 permette di organizzare in tutta Italia un momento di “formazione” che viene però messa in pratica tenendo sempre presente l’importanza dell’intrattenimento. Chiunque decida di partecipare potrà essere accompagnato da una guida nella visita virtuale collettiva, sfruttando una piattaforma innovativa che è stata prontamente sviluppata insieme ad Axed Group. E’ un importante passo in avanti per riuscire a garantire sempre e solo il meglio ai propri passeggeri, con un’esperienza interattiva che permetterà di trovarsi all’interno di MSC Meraviglia. Il tutto avverrà indossando gli oculus Gear VR di Samsung, che è il partner dell’azienda, capace di offrire la possibilità di apprezzare ogni ambiente e ogni novità che si trova sulla nave. Una scelta d’avanguardia per il settore crociere.

Scopa e paletta addio: oggi il vero sostituto tecnologico di questi utensili sono le ben più comode e maneggevoli scope elettriche senza fili, che permettono di ottenere un lavoro preciso e attento in breve tempo. Grazie a questa aspirapolvere senza fili infatti è possibile rimuovere ogni sporcizia da diverse superfici e non solo dal pavimento, facilitando ogni operazione e con la sensazione di stringere tra le mani una leggerissima scopa tradizionale. Vediamo insieme quali sono i vantaggi di una scopa elettrica:

  • Massima pulizia: rimuoverai a fondo ogni accumulo di sporco, sfruttando una grande potenza di aspirazione;
  • Totale precisione: non rischierai mai di lasciare mucchietti di briciole, come invece accade spesso usando una paletta tradizionale;
  • Leggerezza e presa ergonomica: ogni modello viene studiato per poter garantire una presa pratica e comoda, con materiali che risultino piacevoli al tatto e pratici da impugnare;
  • Velocità: dovrai solo occuparti di spingere la tua scopa elettrica e nel giro di pochi minuti riuscirai a rendere igienica ogni superficie.
  • Libertà di movimento: l’assenza del filo di alimentazione permetterà di svolgere ogni movimento, non avrai mai ingombri e il serbatoio potrà essere svuotato al termine della pulizia;
  • Ingombro ridotto: anche i modelli più remoti hanno dimensioni contenute mentre le ultime versioni possono anche essere smontabili o pieghevoli.

Come capirai una scopa elettrica è ideale per chi vuole pulire la propria casa quotidianamente, perdendo pochissimo tempo e ottenendo il massimo dell’igienizzazione. Non possiamo sicuramente considerarla la sostituta di un aspirapolvere, ma è una scelta consigliata per dimensioni, funzioni, efficacia e ingombro, fattori positivi che la rendono superiore rispetto al “diretto rivale” del settore.

Di base la scopa elettrica ha due funzioni principali, ovvero la capacità di aspirare e pulire i pavimenti come un robot lavapavimenti, oltre a una vasta quantità di superfici, e aspirare divani, oppure anche materassi purché si scelga di acquistare gli accessori che non sempre vengono forniti in dotazione all’acquisto. Per tale motivo ti consigliamo sempre di verificare. Alcuni modelli possono essere dotati di un sistema di lavaggio che ci servirà per igienizzare ulteriormente i pavimenti oltre ad aspirarli. Se sei alla ricerca di un modello che rispecchi al meglio i tuoi bisogni, tenendo conto delle dimensioni della tua casa e del tuo budget, dovrai controllare sempre la sua potenza di aspirazione. Nel caso dei modelli di ultima generazione è possibile raggiungere potenze molto elevate che soprattutto permettano di non mandare alle stelle il consumo energetico, ma lo riescono a contenere. La potenza di aspirazione viene indicata sempre in watt e può andare dai 1000 Watt fino a 1800 Watt.

Parliamo spesso di mezzi di trasporto progettati nel rispetto dell’ambiente e delle nuove tecnologie, ma nonostante ciò si parla raramente dell’illegalità legata all’uso di questi oggetti che è davvero durata per troppo tempo. Fortunatamente però già a inizio di questo 2016, in terra americana, gli scooter elettrici hanno iniziato ad essere usati liberamente, almeno in California, poiché sono stati regolamentati per evitare così di riconoscere reato ai suoi guidatori. Si tratta di un passo importante che è stato attuato da parte del governatore Jerry Brown, il quale si è molto interessato a questo tipo di tematica andando ad approvare una legge che permetterà agli skate di circolare liberamente all’aperto, sfruttando il passaggio sulle piste ciclabili.

E’ inutile negare che lo skateboard elettrico sia diventato un mezzo molto amato a giovani e adulti che vogliono trovare una valida alternativa alla bicicletta o all’automobile per spostarsi in città. Questo tipo di trend in molte parti del mondo è iniziato da molto più tempo rispetto alla realtà italiana. Pensiamo per esempio a quello che accade proprio in America, dove questo oggetto è in voga da diverso tempo, ma il suo uso è sempre stato limitato a causa di un divieto del 1977 che impediva a queste tavole equipaggiate con un motore di poter liberamente circolare nei centri. Tale legge però andrà quindi a far cadere il divieto aprendo finalmente le porte verso il futuro e la tecnologia, estendendo quindi la possibilità di uso di ogni mezzo a emissioni zero. In questo modo continua un’importante rivoluzione che ancora una volta prende il via dalla patria dello skateboard, ma che con molta possibilità sarà imitata anche sul fronte internazionale.

Per ora è davvero impossibile dire quale sarà la reazione sul fronte italiano: nel nostro Paese i monopattini e gli skate elettrici sono infatti ancora considerati e descritti come “acceleratori dell’andatura” che possono circolare solo e soltanto nelle aree private. Ed è da qui che bisognerebbe partire: da un lato ci si auspica sempre che si verifichi la diffusione di mezzi di spostamento diversi da veicoli a motore, il tutto nel rispetto dell’ambiente. Al tempo stesso però si pone un netto freno nei confronti degli acceleratori di velocità, e quindi anche degli skate elettrici, che non possono essere usati come un mezzo di trasporto regolare.

La speranza, sia da parte dei produttori che dei guidatori, è quella di poter presto assistere a un importante cambiamento proprio come avvenuto in America a inizio anno.

Si pensa spesso che la Sardegna sia una di quelle mete turistiche estremamente difficili da utilizzare a causa dei costi elevati dei biglietti per il viaggio in Sardegna. In realtà con qualche semplice accortezza è possibile trovare sempre offerte e promozioni che possano fare al caso tuo. Una vacanza in Sardegna prende inizio dal viaggio che ti permetterà di raggiungere la tua meta: sicuramente per risparmiare un pochino di più è opportuno affidarsi a un traghetto. Collegandoti sul web ti accorgerai che ce n’è davvero per tutti i gusti e parallelamente anche per tutte le tasche: quanto vuoi spendere? A quanto ammonta il tuo budget? Tra le compagnie marittime più conosciute citiamo Moby e Tirrenia che vantano una fittissima rete di collegamenti con l’isola, oltre a collegare anche la Corsica, l’Isola d’Elba, la Sicilia e le Isole Tremiti. In base alla fascia giornaliera potrai sempre scoprire interessanti promozioni giornaliere che prevedono una navigazione diurna o anche in notturna, in modo da poter sfruttare al meglio il tuo tempo senza sprecare attimi importanti per raggiungere la tua meta. Non a caso per il 2016 sono state previste fino a circa 5.600 partenze verso questo magico luogo che è amatissimo non solo da noi italiani, ma anche dai turisti di tutto il mondo.

Prima di partire devi cercare di porti una serie di domande in base al tipo di vacanza vuoi fare, al luogo che vuoi vedere e visitare. Solo quando avrai trovato una risposta a tali quesiti riuscirai a organizzare una vacanza ad hoc: uno dei passi fondamentali consiste nella scelta di affrontare una traversata notturna o durante il giorno. I giorni di viaggio sono chiaramente divisi per bassa, media e alta stagione e dovrai valutare se preferire la sistemazione con tanto di posto letto o cabina da 2 a 4 posti, oppure in alternativa potrai scegliere la poltrona o il passaggio ponte, che è la scelta preferita per chi effettua un viaggio durante il giorno.

Se scegli di non lasciare a casa il tuo animale domestico, i traghetti ti permettono anche di valutare la possibilità di sistemarli a bordo, in una zona apposita. Discorso analogo anche per l’imbarco di un mezzo di trasporto personale come una moto, la tua auto, il camper, roulotte o bicicletta, che potrai andare a sistemare negli ampi garage che si trovano nella parte inferiore del traghetto. Una volta valutato tutto questo potrai finalmente dare inizio alla tua avventura, consapevole di poterti finalmente godere la tua vacanza in Sardegna.

Non esiste profilo Instagram di successo senza un pizzico di sana qualità: è questo infatti il vero requisito utile per poter fare la differenza. In questo articolo scopriremo insieme quali sono i trucchi utili e i consigli importanti per riuscire ad aumentare il numero di follower su Instagram!

Per prima cosa devi sempre scattare e pubblicare foto uniche, nella loro versione originale, oppure andando a scegliere il giusto filtro in fase di post-produzione. E’ sempre bene infatti usare un buon photo editing, in modo particolare VSCO, che rappresenta un’ottima soluzione, sicura e veloce per rendere accattivante ogni tuo scatto.

Dovrai scegliere un tema per il tuo profilo da ripetere in ogni tua foto, raccontando una storia che sia ben centrata su un obiettivo: ci dev’essere sempre una certa coerenza a livello visivo, ma senza condividere troppe foto simili. E’ quindi la particolarità a creare differenza e portarti verso il successo sul social.

Un altro aspetto importante per scoprire come avere follower su instagram è sicuramente l’organizzazione: ti consigliamo di crearti un vero calendario dei contenuti perché la frequenza di pubblicazione deve avere una certa scadenza, senza far passare periodi troppo lunghi, ma cercando sempre di rispettare l’orario nell’arco della giornata. Di norma non dovrai mai pubblicare foto ogni 5-10 minuti, ma cerca di studiare 3 post al giorno (uno al mattino, al pomeriggio e la sera).

Dovrai imparare a interagire con i tuoi follower, coinvolgerli e costruire una vera relazione. Questo non vuol dire che devi seguire profili a caso solo per sperare di ottenere il loro follow e rimuoverli il giorno seguente. Anche l’interazione è fondamentale per farti conoscere e conoscere persone che abbiano le tue stesse passioni, facilmente raccontate attraverso le foto. Ma è vero che senza i giusti hashtag non vi sarà la corretta indicizzazione delle foto e quindi del tuo profilo: gli hashtag troppo generici non servono per ottenere visibilità. Dovrai scegliere quelli più specifici e andare a inserirli prima di pubblicare, senza andare ad aggiungerli in seguito, poiché questo ti fa perdere potere.

Ultimo consiglio, ma non meno importante, è legato alla posizione: se il tuo profilo serve per promuovere un brand è fondamentale geolocalizzare, in modo da svelare dove ti trovi quando condividi. Questo aumenta la voglia dei follower di seguirti, scoprire cosa condividi e anche di fare visita a un determinato posto o negozio che sia collegato al tuo account.

Che cosa stai aspettando? E’ il momento di mettersi all’opera!

Chi non riesce a dormire bene durante la notte sa quanto può essere problematico soffrire di questo disturbo: l’insonnia. Fortunatamente non sempre è necessario rivolgersi al medico, ma a volte è sufficiente optare per soluzioni più naturali. Un rimedio per l’insonnia ad esempio è quello di fare il bagno per 20 minuti prima di coricarsi, con acqua calda a cui aggiungere 200 grammi di luppolo e 500 grammi di crusca di frumento. Oppure un’altra efficace soluzione tra i metodi per dormire bene è quella di mettere all’interno del cuscino elementi naturali come fiori d’arancio, eucalipto e camomilla.

Può essere d’aiuto anche aggiungere 10 15 gocce di lavanda in un bagno per un’ immersione calda e confortevole. È inoltre possibile aggiungere 1 cucchiaio di sale marino grosso e scioglierlo a bagnomaria per combattere l’insonnia. Un altro rimedio per l’insonnia è quello di versare in un bicchiere di acqua calda  una manciata di menta. Lasciate riposare per tre minuti e bere poco prima di coricarsi o dopo cena. Potrebbe tornare utile anche bere dell’acqua di fiori d’arancio con una zolletta di zucchero. Oppure è utile prendete prima di cena, un tè fatto con 2 foglie di lattuga fresca, 1 pizzico di fiori d’arancio e 1 tazza d’acqua. Quando l’acqua inizia a bollire, le erbe vengono versate e lasciate bollire per 5 minuti.

Quali sono i vantaggi nell’acquistare un disco SSD che letteralmente significa Solid State Drive? Per prima cosa spieghiamo che questo disco è un dispositivo interno che vanta molta più velocità rispetto ai dischi HDD, ovvero i tradizionali dischi fissi rigidi. Fino ad oggi abbiamo spesso scelto di acquistare un comune hard disk drive, ma lo sviluppo tecnologico ha puntato a creare una serie di migliorie e novità che non possiamo ignorare.

Con un SSD puoi sostituire il disco interno di un qualsiasi computer, andando a garantire massima velocità e grande efficienza in ogni operazione che andrai a completare con il tuo pc. Ma quali sono le differenze tra SSD e HDD? La differenza principale è data nella modalità di accesso, lettura e scrittura dei dati.

Come Funzionano i Dischi SSD?

Quando scegli di puntare sulle offerte SSD prezzo è giusto sapere che sfrutta una tecnologia particolare: si affida infatti a una memoria allo stato solido (es la memoria flash) e si basa su cariche elettriche registrate da transistors, invece dei classici hard disk. Presentano ormai la totale assenza di parti meccaniche in movimento, e in fase di salvataggio sfruttano la memoria flash per mantenere i dati immagazzinati anche quando non è presente corrente elettrica.

Cercando di ridurre al minimo la difficoltà di comprensione del loro lavoro, possiamo dire che un SSD ricorda in tutto e per tutto le memorie Flash Usb, pur avendo una velocità di scrittura e lettura dei dati che è nettamente superiore.

Ma ora entriamo nel dettaglio e vediamo quali sono i principali vantaggi dei dischi SSD:

  • Massima resistenza: non c’è urto che tenga. Non avendo parti in movimento, i dischi SSD sono capaci di resistere anche agli urti peggiori. E cadendo non rischierà mai di perdere i dati inseriti al suo interno;
  • Velocità: un SSD è almeno 30-200 volte più veloce rispetto a un HDD, sia in fase di accesso, avvio, lettura e scrittura. Ha accesso istantaneo a tutti i dati;
  • Rumorosità: non avendo pezzi mobili questi dischi sanno essere estremamente silenziosi e creano un rumorino che è pressoché nullo;
  • Frammentazione: i dischi SSD non hanno problemi di frammentazione, poiché non si verifica mai un movimento meccanico e quindi nessuna lettura fisica dei dati;
  • Dimensioni: generalmente quando si parla di dischi a stato solido sappiamo che sono dispositivi molto più piccoli e leggeri, che toccano un peso di appena 70-80 gr.

Unica nota dolente? Il costo per GB degli SSD è piuttosto alto rispetto agli HDD.

Si passa dal virtuale per rendere più accattivante la vita reale: è per questo che sono nati i siti di incontri online, ai quali ora fanno seguito numerose app dedicate al mondo del dating. L’arrivo degli smartphone infatti ha favorito la diffuzione di queste app che si sono affiancate a siti storici come Meetic e OK Cupid, che permettono ad ogni persona, in qualsiasi parte del mondo, di poter incontrare utenti interessanti per organizzare un appuntamento. A dominare questa rivoluzione da smartphone è sicuramente Tinder che permette di valutare e selezionare persone a suon di match prima di poter poi avviare la vera fase di conoscenza e possibile incontro. Partendo proprio da questa app di dating l’università dello Iowa ha addirittura deciso di fare vita a uno studio che ci permette di scoprire quale sia il profilo ad hoc capace di attirare maggiormente l’attenzione. Niente di nuovo, ma sicuramente spuntano dettagli curiosi!

Per massimizzare le visualizzazioni del proprio profilo si parte generalmente dalla scelta di foto profilo che ci ritraggono al meglio, in grande forma. Attenzione a non esagerare però: se ti mostri solamente in foto perfette, dove sei al meglio, rischi di alzare troppo le aspettative. Per questo è sempre meglio optare per foto normali, non troppo posate e che permettano di mostrare il tuo volto a 360 gradi. Non a caso lo studio dell’Università dello Iowa ha messo in luce che molti utenti tendono a mentire troppo nel proprio profilo: è un po’ come dire che tentiamo disperatamente di riconoscere i profili fake diventando noi stessi un profilo farlocco o almeno non veritiero al 100%.

Per questo è sempre meglio cercare nel profilo del tuo potenziale match alcuni segnali di garanzia che ti permettano di non ricevere spiacevoli sorprese in un secondo momento. Un’idea divertente, soprattutto per le donne è Bumble: in questo caso sono le ragazze a fare la prima mossa e gli uomini non potranno interagire fino a quando non vengono scelti. Perché ormai è tutta questione di “girl power”.

Attenzione però: mediamente il 20% delle persone che usano dating app o siti di incontri cercano solo una serata di puro divertimento, il 27% è in cerca di un partner e il 53% solo in cerca di amici. Ma tentar non nuoce: chissà che tra gli oltre 10 milioni di “swipe” al giorno su Tinder non vi sia per te modo di trovare la persona dei tuoi sogni.

 

Con l’arrivo del gran caldo bisogna correre ai ripari e una delle soluzioni più tradizionali, ma anche più gettonate è il ventilatore. Cosa bisogna tenere presente quando si decide di acquistare un apparato come questo per refrigerare un ambiente? Innanzitutto è importante sapere che il ventilatore agisce facendo evaporare il calore in eccesso, che non viene smaltito dalla pelle quando il tasso di umidità è troppo alto.
Il ventilatore è un apparato piuttosto semplice, non richiede conoscenze tecniche profonde o specifiche, ma prima di decidere quale acquistare è importante fare le giuste valutazioni, per evitare di spendere soldi per un apparecchio non adatto.
Innanzitutto le dimensioni sono importanti e sono un elemento da tenere in considerazione rispetto all’ambiente che si vuole refrigerare. Il diametro delle pale è il valore da considerare per evitare di scegliere un ventilatore sopra o sotto dimensionato.
Il numero di velocità è un altro elemento da tenere in considerazione, i modelli più picoli ne hanno spesso solo una, i più grandi possono superare le tre.
L’orientabilità va presa in considerazione anche rispetto a dove si vuole posizionare il ventilatore: può essere importante come elemento se deve aereare un ambiente grande, ma non fondamentale si il getto d’aria è previsto sempre in una direzione sola.
Ci sono inoltre alcuni altri fattori importanti, che riguardano soprattutto tematiche legate alla sicurezza. Per prima cosa la stabilità. Se si tratta soprattutto dei prezzi dei ventilatori senza pale su supporto è importante verificare che questo garantisca una buona stabilità al ventilatore anche quando questo è in movimento alla velocità massima.
Siccome, inoltre, si tratta di apparati elettrici, deve essere presente il marchio CE ed è bene controllare che ci sia anche la certificazione IMQ.
Infine tutti i ventilatori, ad eccezione di quelli da soffitto, devono essere dotati di una griglia che impedisca l’accesso diretto alle pale. Se si riesce a inserire un dito per toccare le pale il ventiatore non è a norma. In alcuni casi, per facilitare a pulizia, la grata è apribile.
Nel momento in cui si decide di comprare un ventilatore è appunto importante avere presente l’uso che se ne vuole fare e considerare tutti questi elementi per evitare un investimento che si potrebbe rivelare sbagliato o non a norma.
A tutto questo, poi, ciascuno aggiungerà la valutazione del budget a disposizione, visto che esistono moltissimi modelli di ventilatori e moltissimi marchi che li producono, partendo da quelli più basici per arrivare a quelli più sofisticcati, con tutte le variazioni di prezzo del caso.

Mai sentito parlare per la prima volta dei servizi di ncc, noleggio con conducente? La nostra società è lieta di garantire i servizi incredibili e alla portata di tutti e per questo, vale la pena tenere in considerazione ogni genere di caratteristica su misura.  Iniziate a ottenere tutte le scelte su misura e poco alla volta, vi accorgerete di non poter fare a meno di noi.

Il nostro obiettivo giornaliero è quello di garantire un servizio di ncc a Palermo in modo da poter effettuare un tour della città in breve tempo.  Abbiamo diversi conducente esperti che si adattano a voi e che hanno la possibilità di vivere ogni genere di caratteristica.

Siete seriamente interessati a ottenere il miglior servizio di noleggio con conducente? Questo è il momento incredibile per scegliere tutte le opzioni a basso costo.  Iniziate a ottenere ogni genere di caratteristica, valutate le tariffe disponibili e poco alla volta vi accorgerete di non poter fare a meno di un servizio a noleggio su misura.

Il noleggio auto per visitare una città come Palermo è spesso caro e la scelta migliore è affidarsi a professionisti esperti che ti guidano per la città. Potrete così ammirare le bellezze di Palermo rimanendo seduti comodamente sul sedile posteriore.

Esperienza alla portata di tutti? Di sicuro la nostra ditta è lieta di poter garantire un servizio qualificato con conducenti pronti a garantire i migliori risultati a piccoli prezzi, che ne dite di provare le occasioni migliori per un servizio di ncc nella città di Palermo?

Provate a conoscere tutte le offerte disponibili presso la nostra società e poco alla volta, vi accorgerete di accedere a una gamma di soluzioni interessanti e alla portata di tutti.  Provate a conoscere le soluzioni a basso costo, valutate tutte le attenzioni migliori e potrete finalmente comunicare la scelta professionale che si adatta ai vostri desideri.

Visitare Palermo con una guida efficiente non è impossibile, provate a trovare ogni genere di funzione a basso costo e vi accorgerete di non poter fare a meno di noi e dei servizi professionali, realizzati su misura per ogni esigenza.  Qualità a basso costo che non delude nessuno.