Categoria: Tecnologia

Circolare con lo skate elettrico: ed è ancora divieto

Parliamo spesso di mezzi di trasporto progettati nel rispetto dell’ambiente e delle nuove tecnologie, ma nonostante ciò si parla raramente dell’illegalità legata all’uso di questi oggetti che è davvero durata per troppo tempo. Fortunatamente però già a inizio di questo 2016, in terra americana, gli scooter elettrici hanno iniziato ad essere usati liberamente, almeno in California, poiché sono stati regolamentati per evitare così di riconoscere reato ai suoi guidatori. Si tratta di un passo importante che è stato attuato da parte del governatore Jerry Brown, il quale si è molto interessato a questo tipo di tematica andando ad approvare una legge che permetterà agli skate di circolare liberamente all’aperto, sfruttando il passaggio sulle piste ciclabili.

E’ inutile negare che lo skateboard elettrico sia diventato un mezzo molto amato a giovani e adulti che vogliono trovare una valida alternativa alla bicicletta o all’automobile per spostarsi in città. Questo tipo di trend in molte parti del mondo è iniziato da molto più tempo rispetto alla realtà italiana. Pensiamo per esempio a quello che accade proprio in America, dove questo oggetto è in voga da diverso tempo, ma il suo uso è sempre stato limitato a causa di un divieto del 1977 che impediva a queste tavole equipaggiate con un motore di poter liberamente circolare nei centri. Tale legge però andrà quindi a far cadere il divieto aprendo finalmente le porte verso il futuro e la tecnologia, estendendo quindi la possibilità di uso di ogni mezzo a emissioni zero. In questo modo continua un’importante rivoluzione che ancora una volta prende il via dalla patria dello skateboard, ma che con molta possibilità sarà imitata anche sul fronte internazionale.

Per ora è davvero impossibile dire quale sarà la reazione sul fronte italiano: nel nostro Paese i monopattini e gli skate elettrici sono infatti ancora considerati e descritti come “acceleratori dell’andatura” che possono circolare solo e soltanto nelle aree private. Ed è da qui che bisognerebbe partire: da un lato ci si auspica sempre che si verifichi la diffusione di mezzi di spostamento diversi da veicoli a motore, il tutto nel rispetto dell’ambiente. Al tempo stesso però si pone un netto freno nei confronti degli acceleratori di velocità, e quindi anche degli skate elettrici, che non possono essere usati come un mezzo di trasporto regolare.

La speranza, sia da parte dei produttori che dei guidatori, è quella di poter presto assistere a un importante cambiamento proprio come avvenuto in America a inizio anno.